La morte e la fanciulla: il film “minore” di Polanski?

In un paese dell’America del Sud uscito da una dittatura militare, Paulina Escobar sta aspettando suo marito Gerardo, che si trova in panne per una gomma bucata della sua auto, per la cena. Grazie all’aiuto del dottor Miranda, Gerardo torna a casa ma, ascoltando la voce del dottore, Paulina riconosce il dottore che, anni fa, quando era stata rapita dai militari, l’aveva violentata sulle note de “La morte e la fanciulla” di Schubert. Paulina distrugge l’auto del dottore e lo lega ad una sedia; inutilmente persuasa dal marito, avvocato incaricato…

Continua a leggere