What If…? – Il trionfo della metanarrazione

L’arrivo su Disney+ della prima serie animata dei Marvel Studios ha dimostrato, ancora una volta, le grandi potenzialità narrative del Marvel Cinematic Universe. All’inizio doveva essere una semplice serie antologica, ovvero con storie tutte diverse e slegate tra di loro, mentre alla fine si è scoperto che c’era un filo conduttore che univa il tutto. Questo filo conduttore è la metanarrazione alla base di What If: la serie ha esplorato diversi universi alternativi a quello principale del MCU, partendo sempre da un cambiamento in quest’ultimo. Le storie, così, non sono…

Continua a leggere

Space Jam: A New Legacy – Un miscuglio di pessime idee

Dopo ben 25 anni, arriva il sequel del film cult Space Jam con un altro campione della pallacanestro americana. Se c’è una cosa che il pubblico ha imparato con i film del Marvel Cinematic Universe, è quella di aspettarsi dei sequel per i film di successo. Uno dei tanti a cui non era stata la possibilità di un seguito è stato Space Jam, diretto da Joe Pytka ed uscito nelle sale nel 1996. A prescindere dal successo commerciale del prodotto, una delle incognite durante lo sviluppo del sequel sarà stata…

Continua a leggere

Re:Watch – Space Jam: bello come lo ricordiamo?

Riaprono le sale cinematografiche – si spera definitivamente – e con loro ritornano anche reboot, sequel e tutte quelle operazioni nostalgia a cui tanto ci eravamo abituati nel periodo pre-lockdown. Tra queste non poteva certo mancare Space Jam 2, noto anche come Space Jam: A New Legacy, e in Italia, vai a capire perché, Space Jam: New Legends. Film di cui in realtà si parlava già da parecchi anni, subito dopo il successo dell’originale, uscito nel 1996 ed entrato nell’immaginario collettivo grazie al mito di Michael Jordan, la consueta stravaganza dei Looney Tunes…

Continua a leggere

Train to Busan: il miglior zombie movie degli ultimi 10 anni

Negli ultimi anni uno dei mercati cinematografici che è emerso più di tutti è stato quello Sud Coreano. Alle cronache mondiali è sicuramente arrivato Parasite, il film di Bong Joon-ho capace nel 2019 di vincere l’Oscar per il “Miglior film”. A questo onore è doveroso specificare come sia stato anche il primo film straniero a vincere in quella categoria, un segnale di come l’occidente si stia decisamente aprendo di più alle produzioni d’oltreoceano. Uno dei film che non ha ricevuto gli stessi onori è sicuramente Train to Busan di Yeon…

Continua a leggere

Trash Time – The Room: storia di un capolavoro involontario

Eccoci con una nuova rubrica, che spero gradirete (perlomeno, se non siete troppo deboli di stomaco): Trash Time! Ovvero, l’analisi dei più “belli” film brutti mai realizzati. Opere talmente orrende da trascendere il concetto stesso di orrido per trasformarsi in capolavori involontari della comicità. Flop che diventano mito. E si parte con un pezzo da novanta: The Room, opera prima di Tommy Wiseau, anno (poco) di grazia 2003. Innanzitutto: chi è Tommy Wiseau? Nessuno con precisione lo sa. Le informazioni sul web sono poche. Probabili sono le sue origini dell’est Europa –…

Continua a leggere

Reminescence: Il Neo-noir che non colpisce

Per il suo debutto alla regia Lisa Joy ci propone una nuova veste del cinema Noir, purtroppo con diversi difetti. Dopo aver dimostrato la sua bravura con la serie Westworld, ora arriva nel mondo del cinema con Reminscence – Frammenti del Passato. Per una buona parte della visione sembra rivedere diversi film ben più noti e riusciti di questo, il tutto perché la pellicola riutilizza tante soluzione narrative già viste in film come Inception e Blade Runner. Insomma potremmo dire che forse manca un po’ di originalità alla pellicola, anche se…

Continua a leggere