Tom Clancy’s The Division e l’arte della narrazione ambientale

Si può narrare una storia senza personaggi? Certo che sì, basta concentrarsi sull’ambiente che ci circonda. Quello che oggi viene definito come environmental storytelling, ovvero narrazione ambientale, esiste in quasi ogni tipo d’intrattenimento. Nello specifico facciamo riferimento a quel modo di voler creare atmosfera, suspense, emozioni o anche solo informazioni in chi sta leggendo/ascoltando/vedendo qualcosa grazie solamente all’ambiente circostante. Piuttosto che soffermarci sempre e solo sulle gesta dei protagonisti, il voler dare spazio al mondo in cui essi si muovo può trasmetterci molto di più. Esempi di narrazione ambientale si…

Continua a leggere

What If…? – Il trionfo della metanarrazione

L’arrivo su Disney+ della prima serie animata dei Marvel Studios ha dimostrato, ancora una volta, le grandi potenzialità narrative del Marvel Cinematic Universe. All’inizio doveva essere una semplice serie antologica, ovvero con storie tutte diverse e slegate tra di loro, mentre alla fine si è scoperto che c’era un filo conduttore che univa il tutto. Questo filo conduttore è la metanarrazione alla base di What If: la serie ha esplorato diversi universi alternativi a quello principale del MCU, partendo sempre da un cambiamento in quest’ultimo. Le storie, così, non sono…

Continua a leggere

The Walking Dead – La prima parte della stagione finale

Rispettando ormai il mantra della messa in onda a blocchi, si è conclusa la prima parte di 8 episodi dell’undicesima stagione di The Walking Dead. Alternando situazioni un po’ al limite del ridicolo ad altre decisamente ben scritte, la serie non abbandona mai tutti i difetti che l’accompagnano sin dalla seconda stagione. Non sapete a cosa mi riferisco? Allora non avete letto il nostro articolo sulla serie. La trama riprende qualche tempo dopo la fine della guerra con i Sussurratori ed i nostri protagonisti devono fronteggiare una scarsità di risorse…

Continua a leggere

Space Jam: A New Legacy – Un miscuglio di pessime idee

Dopo ben 25 anni, arriva il sequel del film cult Space Jam con un altro campione della pallacanestro americana. Se c’è una cosa che il pubblico ha imparato con i film del Marvel Cinematic Universe, è quella di aspettarsi dei sequel per i film di successo. Uno dei tanti a cui non era stata la possibilità di un seguito è stato Space Jam, diretto da Joe Pytka ed uscito nelle sale nel 1996. A prescindere dal successo commerciale del prodotto, una delle incognite durante lo sviluppo del sequel sarà stata…

Continua a leggere

Genshin Impact – Un anniversario a due facce

Esattamente un anno fa cominciava l’avventura del viaggiatore nel vasto mondo di Teyvat. Il tempo passa sempre velocemente quando ci si diverte ed è questo il modo in cui vorrei descrivere il primo anno di vita di Genshin Impact. L’open world action adventure di Mihoyo oggi compie il suo primo anniversario tra tante polemiche, ma anche tanti bei ricordi di tutte le avventure passate in questi mesi. Come avevo scritto nel mio articolo precedente, il gioco è stato in grado di rivoluzionare il mercato videoludico portando un’esperienza di gioco console…

Continua a leggere

Attack on Titan No Requiem – Intervista all’autrice K-Lionheart [ITA/ENG]

Attack on Titan No Requiem è un doujinshi fan made che si pone lo scopo di fornire un finale alternativo al manga di Hajime Isayama, terminato lo scorso Aprile. Dietro questo progetto ci sono almeno 30 persone, ognuna delle quali ha background culturale differente e vive in diverse parti del mondo. Nonostante le dure critiche online, alcune sfociate anche in messaggi davvero estremi, il team non si è fermato davanti a nulla ed ha continuato il suo lavoro. Il manga viene distribuito gratuitamente sul loro sito ufficiale e va avanti…

Continua a leggere